Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Politica monetaria ponderata

politica monetaria tasso crescita rassegna stampa svedese assosvezia

Notizie positive dalla banca centrale svedese Riksbanken che considerato il rialzo dei prezzi al consumo fa ipotizzare un rialzo dei tassi di 0,25 punti percentuali a dicembre o a febbraio del 2019. Dopo che ad agosto i dati in netto calo avevano deluso le aspettative mettendo in dubbio il rispetto della tabella di marcia, questa settimana sono arrivati spunti interessanti per l’economia svedese relativi al dato sull’inflazione. Secondo quanto registrato dall’istituto di statistica SCB l’indice ha segnato un rialzo dello 0,5% su base mensile dopo il precedente declino dello 0,2%. “Sono ormai un paio d’anni che il repo rate è fermo ai minimi storici dello -0,5%. Un rialzo dei prezzi al consumo è necessario per disabituare gli svedesi ai prestiti facili e tornare a un livello normalizzato dei tassi” riporta Jan Nylander per la SVT commentando la politica molto cauta della Riksbanken. Per quanto riguarda il PIL relativo al 2018 il tasso di crescita tendenziale si è abbassato al 2,3% rispetto alle previsioni del 2,8% con un conseguente indebolimento della corona rispetto all’euro e al dollaro.

Traduzione a cura di: Ida Montrasio

Condividi:

Articolo Precedente:

Articolo Successivo: