Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Ghiaccio bollente

ghiaccio asfalto sicurezza stradale rassegna stampa svedese assosvezia

La tecnologia sta facendo grandi progressi per quanto riguarda la sicurezza stradale, eppure il numero di incidenti su asfalto non diminuisce. A dirlo è il rapporto del politecnico di Göteborg Chalmers Tekniska Högskola che riporta una statistica delle cadute dei pedoni sulle strade ghiacciate della città. “Molti di questi incidenti potrebbero essere evitati con il riscaldamento dei marciapiedi e delle piste ciclabili” ammette Maria Krafft portavoce del Trafikverket. La mappatura delle strade pedonali in 20 città svedesi mostra chiaramente una concentrazione d’incidentalità maggiore sulle retrovie rispetto ai marciapiedi riscaldati del centro. L’obiettivo del Trafikverket è di creare una rete stradale sicura e attrezzata a sciogliere neve e ghiaccio riducendo così sia le operazioni di pulizia dei percorsi pedonali sia il rischio di caduta per gli abitanti. Resta però l’incognita dei costi e dell’inquinamento atmosferico, considerato che questo tipo di riscaldamento andrebbe indirettamente ad aumentare le emissioni di CO2. “Alcuni comuni hanno realizzato un sistema di riscaldamento del manto stradale recuperando l’energia rilasciata dalla dispersione termica” conclude Maria Krafft promettendo di verificare le soluzioni tecniche più adeguate per realizzare un progetto su larga scala.

Traduzione a cura di Ida Montrasio

Condividi:

Articolo Precedente:

Articolo Successivo: