Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Trasparenza è credibilità

rassegna stampa svedese assosvezia trasparenza credibilità finanziamenti partiti politici

Una maggiore trasparenza sulle fonti di finanziamento dei partiti è un argomento sempre attuale anche in Svezia e soprattutto a ridosso delle elezioni. La proposta del governo sulla full disclosure, che garantisca un controllo concreto per contrastare conflitti d’interesse e preservi un processo decisionale democratico dal rischio di condizionamenti, è stata accolta positivamente da tutti i partiti. Da questa primavera ci sarà dunque una maggiore trasparenza sul conferimento di risorse ai partiti, sia a livello locale che regionale. Saranno inoltre respinte donazioni anonime superiori a 2.275 SEK in quanto un sistema opaco non favorirebbe la credibilità di cui i partiti godono presso l’elettorato. Il tasto dolente su cui i partiti di centro-destra Moderaterna, Centerpartiet e Kristdemokraterna hanno espresso delle riserve è stato nei confronti delle organizzazioni sindacali, chiedendo che venga regolamentato l’impiego dei contributi dei loro tesserati. “La Svezia ha un livello di corruzione relativamente basso e ne andiamo fieri. I cittadini svedesi hanno il diritto di sapere esattamente chi finanzia quale partito e per quali importi prima del voto” ha dichiarato il Ministro della Giustizia Morgan Johansson.

Traduzione a cura di: Ida Montrasio

Condividi: