Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Tasso al passo con i tempi che corrono

rialzo tassi riksbanken banca centrale rassegna stampa svedese assosvezia

La banca centrale svedese alza i tassi per la prima volta in sette anni. Si tratta del primo rialzo da luglio 2011, con un ritocco del repo rate da -0,50% a -0,25%. “Gli aggiustamenti dei tassi proseguiranno a un ritmo graduale per consolidare la convergenza dell’inflazione tenendo conto dell’incertezza che circonda le prospettive di crescita globali nell’economia” ha dichiarato in conferenza stampa il presidente della Riksbanken Stefan Ingves,  riferendosi alle pressioni dettate dal protezionismo statunitense, alle conseguenze della Brexit e all’incertezza economica italiana. La necessità di procedere con cautela non escluderebbe la possibilità di un prossimo rialzo che dovrebbe riportare i tassi in positivo nella seconda metà del 2019. “Intendiamo mantenere una politica finanziaria espansiva che garantisca stabilità per lo sviluppo economico della nazione” ha puntualizzato Stefan Ingves presentando la Svezia come un Paese stabile, con un surplus di bilancio, un debito pubblico basso e un’economia funzionante. L’istituto centrale stima che i consumi continueranno ad aumentare anche nei prossimi anni seppure a un ritmo più contenuto.

Traduzione a cura di Ida Montrasio

Condividi:

Articolo Precedente:

Articolo Successivo: