Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Professionalità tramandata

professionalità tramandata scuola tecnica istituto skf rassegna stampa svedese assosvezia

“Assicuriamo a tutti un posto di lavoro”. La direttrice Camilla Alenäs spiega così la pioggia di iscrizioni arrivate quest’anno alla scuola superiore SKF Tekniska Gymnasium. Fondato nel 1937, l’istituto tecnico gestito dalla fabbrica svedese di cuscinetti è una delle scuole professionali più antiche del Paese e oggi, come allora, svolge la funzione di formare i suoi futuri lavoratori offrendo loro un’educazione ad hoc e garantendosi una manodopera davvero preparata. “Proporzionalmente al calato interesse per questo tipo di professione, le scuole che offrono un indirizzo tecnico-industriale in Svezia sono sempre meno” constata la direttrice che si è data parecchio da fare per attirare nuovi studenti, promuovendo le possibilità di carriera sia in ambito industriale che tecnico. “Cerchiamo di ispirare i nostri studenti che tutti i giorni hanno la possibilità di mettersi a confronto con le varie figure professionali presenti in azienda” spiega Camilla Alenäs, la cui missione è rendere fluido il rapporto tra scuola e lavoro. Teoria e pratica sono strategicamente intrecciate tra loro e il triennio riserva ai ragazzi ben 17 settimane di praticantato e 9 settimane di esperienza lavorativa all’estero. Con una preparazione a tutto tondo i ragazzi hanno le carte in regola per continuare il percorso accademico presso il politecnico Chalmers di Göteborg. Molti naturalmente scelgono di intraprendere una carriera in SKF, altri in Volvo.

Traduzione a cura di Ida Montrasio

Condividi:

Articolo Precedente:

Articolo Successivo: