Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Tech stock

rassegna stampa svedese assosvezia tech stock debutto spotify borsa new york stock exchange wall street

Debutto in borsa molto lusinghiero per Spotify che raggiunge un risultato superiore alle attese, nonostante le turbolenze di una Borsa che sta soffrendo per i timori di una guerra commerciale mondiale. Il leader della musica in streaming è sbarcato a Wall Street con una capitalizzazione di mercato di 250 miliardi SEK. “Quello di Spotify potrebbe essere il maggior debutto tecnologico del 2018” esclama Ann Grevelius, portavoce della società bancaria di investimenti GP Bullhound, pur consapevole dell’instabilità iniziale della quotazione. Nel corso della giornata di debutto il valore è infatti sceso del 10%, arrivando a 149 dollari per azione, un numero comunque ben più alto rispetto al prezzo di riferimento per la quotazione inizialmente fissato dal New York Stock Exchange a 132 dollari per azione. L’esordio positivo di Spotify è stato salutato con una bandiera svizzera issata sulla facciata della sede della Borsa newyorkese. L’errore è stato corretto una quindicina di minuti più tardi, con la sostituzione della bandiera e un ironico tweet.

Traduzione a cura di: Ida Montrasio

Condividi:

Articolo Precedente:

Articolo Successivo: