Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Artemidi dei tempi moderni

rassegna stampa svedese assosvezia artemide caccia donne cacciatrici tempi moderni

Circa il 21,9% degli amanti della caccia in Svezia sono donne pronte a riappropriarsi di un ruolo che nel passato mitologico apparteneva già a una divinità femminile, Artemide. Dietro alla quasi totale assenza delle donne nelle attività venatorie si nota un fermento non da poco, basti pensare che dal 1997 ad oggi le cacciatrici messe in evidenza dalla Federcaccia svedese Jägareförbundet sono aumentate del 61,3%, pronte a prendere d’assalto una delle ultime roccaforti tutte al maschile. “C’è un folto gruppo di donne, sportive, amanti della natura, appassionate di caccia che con insistenza e costanza stanno lentamente abbattendo i pregiudizi” commenta Anja Kjellsson, portavoce della Jägareförbundet sottolineando l’indice positivo riscontrato nella provincia di Uppsala che si distingue rispetto alla media nazionale per l’alto numero di donne che prendono la licenza di caccia e che nel 2016 hanno raggiunto il 28,6%.

Traduzione a cura di: Ida Montrasio

Articolo Precedente:

Articolo Successivo: