Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Senza mani sul volante

senza mani volante assistenza guida auto zenuity rassegna stampa svedese assosvezia

Via libera ai test su strada per Zenuity, fornitore di sistemi di assistenza alla guida avanzati e tecnologie di guida autonoma nato dalla joint-venture tra Volvo e Autoliv. I due partner contano ora di entrare a gamba tesa in una fetta di mercato che si preannuncia molto promettente. “L’obiettivo sarà la digitalizzazione graduale delle vie di comunicazione nel nostro Paese per consentire il dialogo fra veicoli connessi” ha spiegato Dennis Nobelius, portavoce di Zenuity. La recente autorizzazione dell’Ente svedese per i trasporti Transportstyrelsen consentirà di adeguare la rete infrastrutturale svedese a nuovi servizi connessi e alla circolazione dei veicoli senza conducente. Zenuity infatti prevede il lancio di un primo livello di guida autonoma già nel 2020 con un Traffic Jam Pilot che gestisca le partenze, le accelerazioni, le sterzate e le frenate in presenza di code o di rallentamenti autostradali. “Abbiamo dimostrato di essere seriamente preparati ed equipaggiati con una tecnologia di telecamere e sensori in grado di gestire questo tipo di guida” continua Dennis Nobelius, assicurando che durante i test su strada ci sarà sempre un conducente a bordo. La sperimentazione dei veicoli automatizzati verrà effettuata su alcuni tratti di strada tra Stoccolma, Göteborg e Malmö a una velocità massima di 80 km/h.

Traduzione a cura di Ida Montrasio

Condividi:

Articolo Precedente:

Articolo Successivo: