Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Le vie dello shopping sono infinite: l’avanzata dell’e-commerce svuota i negozi

L'avanzata dell ecommerce i negozi fisici chiudono

I consumatori svedesi stanno cambiando radicalmente il loro modo di vivere e spendere, optando sempre di più per gli acquisti in rete. Nel 2018 l’e-commerce in Svezia è cresciuto del 15%, una tendenza che non accenna diminuire. Da quanto emerge dall’indagine sull’andamento del commercio ad opera della Confcommercio svedese Svensk Handel questo nuovo approccio allo shopping porterà alla chiusura di 11.000 negozi e con essi spariranno 30.000 posti di lavoro nei prossimi dieci anni. “I negozi fisici stanno chiudendo senza soluzione di continuità” constata Sara Rosengren, professoressa di economia aziendale presso la Handelshögskolan di Stoccolma preoccupata per le ripercussioni non solo economiche, ma anche sociali legate a questo fenomeno. “È un’epidemia che spegne la vitalità dei centri urbani e con l’aumento dei locali sfitti lungo le vie del centro anche il mercato immobiliare ne subirà le conseguenze”. La spietata concorrenza del commercio online non risparmia nemmeno le grandi catene che si preparano a rivedere le loro strategie d’azione. Varietà, velocità e flessibilità saranno cruciali per venire incontro alle esigenze dei consumatori in questa nuova era.

Fonte: 1

Traduzione a cura di Ida Montrasio

Condividi: