Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Carne per i nostri denti: l’alternativa vegana arriva nelle catene e nei supermercati svedesi

Alternativa vegana nelle catene e nei supermercati svedesi

Il 2019 è destinato a essere l’anno del cambiamento, con una spinta incalzante verso l’alimentazione a base di piante. Si sta consolidando sempre di più il trend delle alternative vegane e una percentuale sempre più alta di consumatori svedesi sta abbracciando il flexitarianismo facendo spazio a più prodotti vegani come parte di una dieta flessibile volta al benessere, alla salute e all’attenzione verso la sostenibilità ambientale. Tra i format di ristorazione di maggiore successo in Svezia spiccano i cosiddetti healthy restaurant e l’attenzione degli investitori si sta focalizzando su questo trend portando le catene e i fast food a specializzarsi su proposte più naturali. Ad esempio, Ikea sta sperimentando un nuovo menù comprensivo di polpettine plant-based e hot dog vegetariani che arriverà nei negozi entro fine anno. “Le nostre polpettine di carne sono il prodotto in assoluto più venduto, ma a prescindere da questo fra i compiti di Ikea resta quello di fornire alternative più sane e sostenibili” spiega Michael La Cour, direttore di Ikea Foods, anticipando che le nuove polpettine offriranno una sensazione simile a quelle della carne pur essendo realizzate con proteine vegetali. Anche la carne vegetale di Beyond Meat, azienda americana che nel primo giorno di quotazione ha messo a segno un incredibile volo a tripla cifra, è già arrivata sugli scaffali dei supermercati svedesi. Secondo gli analisti del gruppo bancario Barclays il mercato della carne a base vegetale è una rivoluzione in pieno scoppio e nei prossimi 10 anni potrebbe arrivare a valere fino a 140 miliardi di dollari.

Fonte: 1 | 2

Traduzione a cura di Ida Montrasio

Condividi: