Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Morti bianche: finanziamenti e corsi di formazione per prevenire gli infortuni sul lavoro

morti bianche infortuni sul lavoro corsi formazione prevenzione

Il fenomeno degli infortuni con esito mortale purtroppo è sempre attuale. In Svezia se ne registra circa uno a settimana. Sarà la fretta, l’incuria, la poca formazione o lo stress? A voler riportare l’argomento all’attenzione generale sono sei ministri che tornano ad evidenziare quanto questa sia una priorità per il governo svedese. L’obiettivo a livello nazionale è di sensibilizzare l’intera società alla cultura della sicurezza promuovendo la prevenzione di queste fatalità. La sicurezza non deve essere un lusso, ma lo standard per tutti i dipendenti. A livello aziendale occorre puntare sulla formazione e sulla consapevolezza soggettiva dei rischi per evitare di restare vittima di operazioni sbagliate e limitare gli infortuni. Nel concreto i ministri valuteranno la possibilità di assegnare dei finanziamenti agevolati attraverso i quali permettere l’acquisto di nuovi macchinari più innovativi in materia di sicurezza, ottenere certificazioni aziendali e fare corsi di formazione. “La sicurezza è un principio dal quale non si può derogare mai ed è necessario che tutti capiscano quanto sia importante e non accessorio all’attività lavorativa” ha dichiarato il Ministro del Lavoro Ylva Johansson ribadendo l’intransigenza del governo svedese davanti a un lavoro che uccide.

Traduzione a cura di Ida Montrasio

Condividi: