Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Le ali della sostenibilità: arrivano gli aerei elettrici

sas emissioni zero aeromobili ibridi elettrici

Con una crescita del traffico aereo che si stima raddoppierà nei prossimi 20 anni, ridurre l’impatto sull’ambiente rimane un obiettivo primario del comparto. Per superare questa sfida la compagnia aerea scandinava SAS si impegna a raggiungere una crescita a emissioni zero a partire dal 2020, riducendole del 50% entro il 2050. L’accordo con Airbus, con cui SAS collaborerà a un progetto di ricerca congiunto per migliorare la comprensione delle opportunità operative e infrastrutturali e delle sfide legate all’introduzione su larga scala di aeromobili ibridi ed elettrici, comprende cinque ambiti di lavoro che mirano ad analizzare l’autonomia dei nuovi velivoli, l’impatto delle infrastrutture di terra per la ricarica, le risorse, il tempo e la disponibilità negli aeroporti. “Concentreremo i nostri sforzi di ricerca nello sviluppo di tecnologie di propulsione volte a supportare al meglio la transizione del settore dell’aviazione verso l’energia sostenibile entro il 2030” spiega Lars Andersen Resare, sustainability manager di SAS. Il progetto include anche un piano per il coinvolgimento di un fornitore di energia rinnovabile, per garantire che vengano valutate le operazioni a zero emissioni di CO2.

Traduzione a cura di Ida Montrasio

Condividi: