Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Indagine congiunturale: economia debole e clima di fiducia in calo

economia debole calo redditività

Qualche segnale di rallentamento nel quadro attuale dell’economia svedese. L’indagine congiunturale registra una redditività per l’anno in corso tendenzialmente debole segnando un calo dal 95,0 del mese di agosto al 94,6 di settembre. L’indice annuale scende così di  16,7 punti percentuali, evidenziando la presenza di elementi critici all’interno del sistema. Fiducia in calo, pessimismo in previsione dell’aumento del tasso di disoccupazione, al palo i consumi di beni e servizi. Tuttavia la domanda c’è e fa ben sperare in una ripresa nei mesi a venire. Critica la situazione relativa alla produttività industriale che, seppure in lenta ripresa, resta ancora al di sotto della media. Modeste le prospettive di crescita del settore dell’edilizia e le costruzioni. Bene le vendite che nell’ultimo mese sono salite, indicando una situazione complessivamente stabile. Nonostante l’aumento dei costi comprima i margini delle imprese commerciali ci sono segnali positivi per l’automotive e il comparto alimentare.

Fonte: 1 

Traduzione a cura di Ida Montrasio

Condividi: