Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Scontro fatale

scontro fatale vittime incidenti sicurezza stradale mortalità rassegna stampa svedese

Vittime di incidenti stradali in calo in Svezia che registra un’inversione di tendenza da record. Secondo l’ultima pubblicazione dell’ente svedese per i trasporti Transportstyrelsen, gli incidenti stradali dell’ultimo anno hanno registrato la quantità di morti più bassa dai tempi post bellici. Gli indici di mortalità per categoria continuano a evidenziare i rischi più elevati per gli utenti over 65, che rappresentano quasi il 50% dei morti sulle strade. “Gli anziani sono più vulnerabili, è sufficiente un lieve scontro con un’auto che esce in retromarcia da un parcheggio a causare una brutta caduta e lesioni gravi” constata Ryo Yamazaki, portavoce dello Transportstyrelsen raccomandando l’utilizzo di catarifrangenti nel buio invernale e di rispettare sempre il limite di velocità. Accennando poi al divieto dell’uso del cellulare alla guida, entrato in vigore il mese scorso, constata come l’innovazione tecnologica debba essere uno strumento per migliorare la sicurezza in automobile. “Quando invece le tecnologie diventano un fattore di distrazione, come spesso testimoniano le cause degli incidenti stradali, bisogna avere il coraggio di rispondere con una norma come questa” conclude.

Traduzione a cura di Ida Montrasio

Condividi:

Articolo Precedente:

Articolo Successivo: